Qual è la sindrome di pancia di prugna?

La sindrome della pancia di prugne è un grave difetto alla nascita. Generalmente, la sindrome è composta da tre diversi problemi in un neonato. I difetti che compongono questa sindrome coinvolgono muscoli addominali gravemente sottosviluppati, problemi multipli delle vie urinarie e testicoli non diagnosticati. Anche se è possibile che un bambino di qualsiasi genere abbia questa sindrome rara, è generalmente visto nei maschi. I bambini con questa sindrome di solito hanno un addome con un ventre piatto che può essere rugoso come una prugna in apparenza.

I muscoli addominali in un bambino con la sindrome della pancia pruriginosa possono essere sottosviluppati, molto deboli o assenti tutti insieme. A causa della carenza o della mancanza di muscoli, lo stomaco del bambino potrebbe gonfiarsi in modo significativo. Inoltre, la maggior parte dei bambini con questa condizione ha vescica gravemente distesa e altre anomalie significative nel tratto urinario. La causa di questa sindrome non è conosciuta distintamente, anche se gli scienziati ritengono che la sindrome di pancia pruriginosa della sindrome della pancia si formi durante le prime settimane di gestazione.

Di solito, il sintomo più evidente della sindrome della pancia pruriginosa è l’aspetto del ventre pancia dell’addome. Se la vescica è molto allargata, questo presenterà anche una serie di problemi urinari. Può essere difficile urinare e l’urina può ridursi negli ureteri e nei reni urinari. Ci possono anche essere frequenti infezioni del tratto urinario. Questa sindrome può causare ritardato sedersi e camminare anche nei bambini.

A volte, le madri che trasportano bambini con questo difetto alla nascita mostreranno alcuni sintomi relativi. In molti casi, un’ecografia eseguita su una donna incinta rivelerà che il nascituro ha un addome anormalmente grande o vescica. I reni possono anche apparire particolarmente grandi. Inoltre, la madre può avere un basso livello di liquido amniotico per tutta la durata della gravidanza.

Alcuni test possono essere condotti su un bambino dopo la nascita per diagnosticare la sindrome. I test iniziali possono includere esami del sangue, ultrasuoni e raggi X. Possono anche essere condotti test specializzati per esaminare il tratto urinario. Un pielogramma intravenoso (IVP) può essere un esempio di un test specializzato. Questo tipo di test può essere eseguito per una visione ravvicinata degli organi urinari come vescica, reni e ureteri.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento con la sindrome di pancia dell’espianto coinvolge tipicamente un intervento chirurgico. I bambini hanno comunemente un intervento precoce nella vita per correggere le deformità nei muscoli addominali. I problemi urinari possono essere vasti nei bambini con questa sindrome. Per questo motivo, un intervento chirurgico può essere fatto per correggere anche anomalie nel tratto urinario. Neonati che soffrono del sintomo del testicolo senza prescrizione possono avere un ulteriore intervento chirurgico per correggere quell’anomalia.

In generale, la prognosi della sindrome della pancia della prugna può variare. Questa è una condizione molto seria e può essere pericolosa per la vita. Anche dopo aver subito un intervento chirurgico, molti bambini continuano ad avere gravi problemi. Le complicazioni a lungo termine possono includere malattie renali, problemi urinari continui e stitichezza. Inoltre, i maschi con questa sindrome possono sviluppare problemi con l’infertilità a causa di problemi pre-esistenti testicoli.