Cos’è PUPPP?

PUPPP è un acronimo che sta per papule pruriginose dell’orticaria e placche di gravidanza, noto anche come eruzione cutanea in gravidanza, o eruzione polimorfica della gravidanza. PUPPP è un’eruzione cutanea che si verifica in una piccola percentuale di donne in gravidanza. Di solito è molto pruriginoso e causa numerosi urti rossi in rilievo, simili agli alveari. Di solito inizia sull’addome e quindi può diffondersi ad altre parti del corpo e più spesso inizia nel terzo trimestre di gravidanza.

L’eruzione cutanea che si sviluppa con PUPPP è estremamente pruriginosa, infatti la parola pruriginosa nel nome si riferisce al prurito. Si compone di molti piccoli grumi rossi leggermente gonfiati e di solito si nota per la prima volta sulle smagliature, se ce ne sono. Da lì l’eruzione si diffonde rapidamente al resto dell’addome, ma non si sviluppa sull’ombelico. Man mano che si diffonde, possono svilupparsi macchie rosse più grandi che sembrano orticaria. Dopo alcuni giorni, si diffonde frequentemente in altre parti del corpo, come il petto, le braccia, i glutei e le cosce. Tuttavia, non influisce sul viso.

Avere PUPPP non pone alcuna minaccia alla madre o al bambino, ma può rendere la madre molto a disagio. Quando si verifica, i primi sintomi si osservano comunemente durante il terzo trimestre, in media durante la 35a settimana, e durano per il resto della gravidanza. Il prurito è solitamente piuttosto intenso, soprattutto durante la prima settimana. L’eritema e il prurito di solito scompaiono entro la seconda settimana dopo il parto, ma in rari casi possono durare più a lungo o addirittura iniziare dopo la nascita.

Non c’è una risposta chiara a ciò che causa PUPPP, anche se ci sono diverse teorie. Sembrerebbe influenzare le donne durante la loro prima gravidanza e quelle che trasportano gemelli, più spesso rispetto al resto delle donne incinte. Una teoria della causa è che è genetica dal lato del padre. Un’altra teoria è che le cellule fetali invadono la pelle della madre e causano l’eruzione cutanea. Se una donna soffre di PUPPP durante una delle sue gravidanze, non le rende più probabile l’esperienza di nuovo.

Si deve usare cautela quando si trattano i sintomi di PUPPP, un medico dovrebbe essere consultato. Steroidi orali non dovrebbero essere usati a causa di potenziali danni al bambino. Creme o unguenti steroide topici possono essere utilizzati in piccole dosi attentamente monitorate e possono fornire sollievo. Gli antistaminici sono generalmente considerati sicuri e possono essere usati se consigliati da un medico. Alcuni rimedi casalinghi che possono portare un po ‘di conforto includono il bicarbonato o bagni di farina d’avena, gel di aloe vera o impacchi freddi.