Cos’è Macrocephaly?

La macrocefalia è una condizione in cui la testa di un bambino è più grande del normale. Se la circonferenza della testa è superiore a due deviazioni standard al di sopra della media per i bambini di una razza ed età simili, al bambino verrà diagnosticata una macrocefalia. Ci sono un certo numero di cause per questa condizione, che non è curabile, perché coinvolge anomalie scheletriche. Una volta che il cranio ha raggiunto dimensioni insolitamente grandi, non può essere ridotto indietro.

Conosciuto anche come macrocephalia o megalocefalia, la macrocefalia è comunemente causata da un cervello ingrandito o da un accumulo di liquido nel cranio. Entrambe le condizioni costringono il cranio a ingrandirsi per accogliere un volume maggiore. Nel caso di un cervello ingrandito, nessun trattamento può essere raccomandato, ma il fluido nel cervello può essere scaricato con uno shunt. Poiché il cranio di un bambino è ancora in crescita, il fluido drenante precoce può rallentare la crescita, consentendo alla testa del bambino di raggiungere una dimensione normale, oppure può ridurre la gravità della macrocefalia.

Un’altra causa della macrocefalia è un ematoma subdurale cronico, in cui il sangue sul cervello provoca la crescita del cranio per adattarsi al fluido extra. Questa condizione può essere molto seria. Tutte le precedenti cause della macrocefalia possono portare a ritardi dello sviluppo, tra cui disturbi del movimento, ritardi intellettivi e convulsioni. Per questo motivo, quando viene identificata una testa insolitamente grande, si presta attenzione a diagnosticare correttamente per garantire che tutto il possibile sia fatto per il paziente.

La macrocefalia può anche essere di natura benigna. La macrocefalia benigna o familiare non ha problemi associati. Alcune persone, in altre parole, hanno solo grandi teste. Questa condizione è anche legata ad alcune condizioni genetiche che possono causare una varietà di problemi medici che includono anomalie nello sviluppo del cranio. Queste condizioni possono essere diagnosticate durante la gravidanza o dopo la nascita con osservazioni, test o studi di imaging medico che possono identificare anomalie.

Nel caso della macrocefalia benigna, i genitori non devono fare nulla di speciale per soddisfare i bisogni del loro bambino. La macrocefalia correlata ad un altro problema medico può richiedere più monitoraggio e trattamento, compresa la terapia occupazionale per aiutare i bambini con disturbi del movimento e il trattamento delle complicanze associate a molte malattie genetiche che portano a dimensioni anormali della testa. È importante che i genitori di bambini con anomalie genetiche siano sostenitori schietti dei loro figli, ogni condizione si manifesta in modo leggermente diverso e l’assistenza proattiva può fare una grande differenza in termini di qualità della vita, salute futura e indipendenza.