Cos’è l’ipotensione posturale?

L’ipotensione posturale è una forma di bassa pressione sanguigna che si verifica quando qualcuno passa dalla posizione sdraiata o seduta a una posizione eretta troppo rapidamente. Molte persone sperimentano ipotensione posturale a un certo punto della loro vita, e ci sono una serie di motivi per cui le persone possono sperimentare questa forma di bassa pressione sanguigna. Tuttavia, ci sono alcuni casi in cui può essere motivo di preoccupazione, in quanto può essere un segno di un problema di salute di base, nel qual caso può essere una buona idea vedere un medico.

Conosciuto anche come ipotensione ortostatica, l’ipotensione posturale si verifica perché il sangue si è riunito negli arti inferiori. Quando qualcuno si alza troppo all’improvviso, il cervello sperimenta una momentanea mancanza di sangue prima che il sistema di circolazione riprenda a ingranare per correggere il problema. Di conseguenza, qualcuno può sentirsi confuso, stordito, euforico o semplicemente strano quando cambia improvvisamente posizione. La sensazione è generalmente fugace.

L’ipotensione ortostatica è più comune negli anziani, nelle persone con diabete e negli individui con sistemi di circolazione poveri. Può accadere anche agli atleti se si allenano duramente e poi si siedono, i loro vasi sanguigni dilatati faciliteranno il raggruppamento del sangue negli arti inferiori e, di conseguenza, quando si alzeranno, sperimenteranno l’ipotensione posturale. Questo può essere evitato raffreddandosi sempre dopo l’esercizio per dare al corpo la possibilità di adattarsi, per così dire, alle esigenze di un allenamento pesante.

I processi di malattia sottostanti possono anche causare ipotensione posturale. Anche le lesioni del midollo spinale sono state collegate a questo sintomo, così come l’anemia e l’ipovolemia. L’ipovolemia è un modo elegante per dire “basso volume di sangue” e di solito si verifica perché qualcuno ha subito perdite di sangue. Quando circola meno sangue, può essere difficile per il corpo compensare i cambiamenti posizionali, e quindi l’ipotensione posturale è più comune.

L’occasionale attacco di ipotensione posturale non ha nulla di cui preoccuparsi. Tuttavia, se inizia a verificarsi molto o se i sintomi sembrano persistere, è una buona idea parlare con un medico. Il medico può eseguire alcuni test per saperne di più sul perché sta accadendo e fare alcuni consigli terapeutici per risolvere l’ipotensione posturale e, idealmente, la causa sottostante. A volte, la raccomandazione può essere semplice come alzarsi lentamente o contrarre i muscoli addominali mentre si alza. Questo sembra aiutare con ipotensione posturale quando i pazienti lo sperimentano come un semplice sottoprodotto dell’invecchiamento o vivendo con una malattia cronica.