Cos’è l’emoglobina glicosilata?

L’emoglobina glicosilata, nota anche come emoglobina glicata, è un globulo rosso che ha assorbito il glucosio fluttuante dal flusso sanguigno. Il glucosio, o zucchero, si lega a una proteina chiamata eme all’interno delle cellule in un processo non reversibile chiamato glicazione. Un test che mostra la concentrazione di emoglobina glicosilata può essere fatto per determinare la quantità di zucchero nel sangue durante l’intera vita di un globulo rosso, che di solito è di circa 120 giorni. Questa informazione consente al medico di determinare i livelli medi di glucosio nel sangue nel tempo di una persona con diabete.

Tutte le persone hanno una percentuale di emoglobina glicosilata che circola nel sangue. La persona media mostrerà una concentrazione del 4-5% sui risultati del test. Una persona con diabete avrà in genere un risultato superiore al sette percento.

Il test per l’emoglobina glicosilata è chiamato indice di controllo diabetico, test di emoglobina A1c o misurazione di HbA1c. Il sangue è disegnato per misurare i livelli di emoglobina glicosilata di una persona. La lamentela più comune dopo il test è lividi o dolorabilità al sito di estrazione. Gli antidolorifici da banco e un impacco di ghiaccio nell’area possono aiutare ad alleviare il dolore e il gonfiore.

I test sono raccomandati due volte l’anno per le persone con diabete ben regolato. Le persone che non hanno livelli di zucchero stabili potrebbero dover essere testate fino a quattro volte l’anno. Il test può anche essere ordinato per confermare una diagnosi di diabete.

Elevate concentrazioni di emoglobina glicosilata possono indicare il rischio di future complicazioni sanitarie derivanti dal diabete. Più persone con percentuali costantemente alte di emoglobina glicosilata subiscono danni ai piccoli vasi sanguigni nel corpo. Questo danno può portare a cecità e malattie renali. Alcune persone hanno la sensazione di intorpidimento o spilli e aghi nelle braccia e nelle gambe a causa della neuropatia diabetica.

Una complicanza comune del diabete è la guarigione lenta delle ferite, specialmente sulle estremità. I livelli elevati di zucchero nel sangue possono causare una cattiva circolazione del sangue in tutto il corpo. Senza un’adeguata fornitura di sangue, il tessuto non è in grado di guarire e può essere infettato e necrotizzato o morire. Può essere necessario il debridement chirurgico dell’area infetta o un’amputazione del tessuto morente per prevenire la diffusione dell’infezione.

Farmaci, una dieta nutriente e un regolare esercizio fisico possono abbassare i livelli di zucchero nel sangue e migliorare la circolazione nel tempo. La diminuzione dello zucchero disponibile nel sangue causerà una riduzione delle percentuali di emoglobina glicosilata. Una rappresentazione accurata dei livelli medi di zucchero nel sangue non può essere determinata dal test entro tre mesi da una dieta o da un cambiamento di esercizio.