Cos’è la polarizzazione di gruppo?

La polarizzazione di gruppo è un fenomeno studiato nelle scienze sociali in cui le decisioni e le opinioni degli individui diventano più estreme quando si trovano in contesti di gruppo. Secondo l’idea della polarizzazione di gruppo, se un individuo ha un’opinione su un argomento, tale opinione sarà probabilmente migliorata dopo una discussione sull’argomento con un gruppo. In molti casi, il concetto di “decisioni più estreme” viene interpretato per riferirsi strettamente a decisioni più rischiose e selvagge. È importante notare che le decisioni e le azioni in un gruppo possono tendere verso l’estremo o il polo e possono essere più cauti o più rischiosi di una decisione presa da un individuo.

Ci sono diverse teorie sull’origine della polarizzazione di gruppo, ma la causa precisa, se esiste un singolo caso ben definito, non è nota. Una teoria ruota intorno all’idea del confronto sociale, l’idea che tutti i membri di un gruppo stiano costantemente analizzando il comportamento degli altri e tentando di agire in modo socialmente vantaggioso. Questo spesso implica agire in un modo che è in qualche modo superiore al comportamento generale o alla posizione media “percepita” su un argomento. In molti casi, questo significa assumere una posizione più estrema su un problema. Supponendo che tutti nel gruppo lavorino coscientemente o inconsciamente per ottenere un vantaggio sociale nel gruppo, l’opinione generale del gruppo tende a spostarsi su una posizione più estrema.

Un’altra possibile spiegazione del fenomeno della polarizzazione di gruppo si basa semplicemente sull’impegno. Prendendo qualsiasi posizione su un argomento in un gruppo, si deve mantenere quella posizione per evitare di sembrare incerti o indecisi. Inoltre, trasformare una vaga inclinazione verso un lato di un problema o un altro in una dichiarazione fatta di fronte a un gruppo trasforma l’inclinazione in un’opinione concreta con testimoni. Le opinioni moderate o le leggere inclinazioni diventano molto più reali se messe in parole e ascoltate da altre persone. Quando i membri di un gruppo dichiarano un’opinione o si impegnano in una linea di condotta, il resto dei gruppi si aspetta che si attenano ad esso.

È stato osservato che la polarizzazione di gruppo si verifica nelle discussioni online e nelle discussioni fisiche. Questo è particolarmente vero quando coloro che prendono parte alla discussione sono anonimi. In questo dibattito si tende ad essere un fattore di “one-upmanship” in quanto le persone cercano di esprimere opinioni e idee più scioccanti, originali e degne di nota. Ciò si traduce in un effetto di polarizzazione generale del gruppo dato che opinioni e idee sempre più estreme vengono introdotte nella discussione.