Cos’è il gioco d’azzardo patologico?

Il gioco d’azzardo patologico, a volte chiamato gioco d’azzardo compulsivo, è un’incapacità di resistere al desiderio di scommettere. Il giocatore patologico spesso mancherà di impegni lavorativi e familiari e andrà senza dormire per giocare d’azzardo. La portata del gioco d’azzardo spesso lascia al giocatore patologico problemi di carriera, di relazione e legali. Considerata una dipendenza comportamentale o un disturbo del controllo degli impulsi, il gioco d’azzardo patologico ha alcune somiglianze con il disturbo ossessivo-compulsivo.

Ciò che causa il gioco d’azzardo patologico è sconosciuto. Quelli con diagnosi di gioco d’azzardo patologico hanno più probabilità di avere altri problemi di salute mentale, come un disturbo di personalità borderline e un disturbo da deficit di attenzione-iperattività. I giocatori patologici hanno maggiori probabilità di abusare di droghe, soffrono di infarto e tentano il suicidio.

Un giocatore patologico è ossessionato dal gioco d’azzardo e ci pensa quasi costantemente. Nel corso del tempo, la persona avrà bisogno di scommettere sempre più denaro per ottenere la corsa desiderata dal gioco d’azzardo. Come con altre dipendenze, il giocatore patologico cercherà spesso di smettere ma fallire. Quando non gioca d’azzardo, la persona può diventare irritabile e irrequieta.

Il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali elenca 10 sintomi di una persona che è un giocatore patologico. Tra questi sintomi vi è la persona che spende sempre più denaro quando gioca d’azzardo e gioco d’azzardo per cercare di fare soldi che sono stati persi scommesse. Il giocatore patologico spesso mentirà su quanto tempo e denaro sono spesi nel gioco d’azzardo e potrebbe rubare o commettere altri crimini per guadagnare denaro per giocare d’azzardo.

Il gioco patologico di solito inizia con le scommesse ricreative e gradualmente si costruisce al punto che la persona con la dipendenza sta scommettendo su tutti i tipi di risultati e giocando a diversi giochi di gioco. Il giocatore patologico può scommettere online, giocare alla lotteria e visitare i casinò. I giocatori d’azzardo patologici raramente si limitano a un gioco. Negli uomini, la dipendenza di solito inizia nei primi anni dell’adolescenza, mentre molte donne che diventano giocatori d’azzardo patologici possono non mostrare segni di dipendenza fino a quando non hanno 40 anni.

Gli uomini sono circa il doppio delle probabilità che le donne diventino giocatori compulsivi. I giocatori d’azzardo patologici tendono ad avere redditi più bassi. Le persone che hanno un genitore che era un giocatore patologico e le persone che sono alcolizzate hanno maggiori probabilità di essere giocatori d’azzardo patologici.

È improbabile che i giocatori d’azzardo patologici ammettano di avere un problema o di cercare aiuto da soli. Nella maggior parte dei casi, il giocatore patologico cerca aiuto per il problema sotto pressione da familiari, amici o datori di lavoro. Il trattamento spesso implica un programma in 12 fasi come Gamblers Anonymous.