Cos’è il cancro alle cellule di avena?

Il cancro delle cellule di avena è una forma di cancro caratterizzata dalla forma distintamente a forma di avena delle cellule tumorali. È più comunemente presente nei polmoni, sebbene possa anche originarsi nella prostata, ed a volte viene indicato come carcinoma polmonare a piccole cellule (SCLC). Questo tipo di cancro è estremamente aggressivo e la prognosi per il paziente può essere triste se non viene identificata precocemente, poiché il tumore può rapidamente metastatizzare nelle regioni del corpo vicine, incluse le ossa. Il cancro delle cellule di avena può essere trattato con chemioterapia e radiazioni per uccidere le cellule, e in alcuni casi può essere eseguita la resezione chirurgica per rimuovere le cellule cancerose dal corpo.

Questo cancro sembra sorgere nelle cellule neuroendrocine. Il cancro delle cellule di avena è stato associato a una situazione nota come sindrome paraneoplastica, in cui il paziente sviluppa sintomi a causa del cancro che non sono causati dalla presenza di cellule tumorali, ma piuttosto da sostanze secrete dalle cellule tumorali. Nel caso del cancro delle cellule di avena, il paziente può presentare sintomi neurologici come intorpidimento e formicolio, insieme a squilibri ormonali, e questi sintomi possono essere i primi indicatori del cancro.

Se un medico sospetta che un paziente abbia il cancro delle cellule di avena, può essere eseguita una biopsia per prelevare un campione di cellule per un esame più approfondito. SCLC è molto evidente quando il campione viene esaminato da un patologo. La biopsia può anche includere il campionamento di aree limitrofe del corpo per determinare se il cancro si è diffuso o meno, allo scopo di metterlo in scena per determinare quale corso del trattamento sarebbe più adatto.

Una volta identificato il cancro delle cellule dell’avena, deve essere trattato tempestivamente e in modo aggressivo. Un oncologo può lavorare con un radiologo interventista e altri operatori sanitari per ottenere il trattamento necessario per il paziente. I pazienti possono voler discutere la loro prognosi e le opzioni di trattamento prima di immergersi in un programma di trattamento, per determinare l’opzione migliore per la loro situazione specifica.

Il fattore di rischio più comune per lo sviluppo del cancro delle cellule di avena è il fumo o altre forme di esposizione al tabacco. Mentre questo tumore può essere visto nei non fumatori, è più comunemente visto tra le persone con una storia di esposizione al tabacco. Le persone possono ridurre notevolmente i loro rischi di sviluppare questa forma aggressiva di cancro non consumando prodotti del tabacco come sigarette, sigari e tabacco da masticare.